Skip to main content

5 libri sotto l’ombrellone: approfitta delle vacanze per potenziare la tua vision aziendale!

libri vacanze BPR

Libri d’ispirazione, a tratti provocatori: immergiti nelle loro pagine per trovare nuova energia per affrontare le sfide e i progetti dei prossimi mesi.

La fabbrica connessa

di Luca Beltrametti, Nino Guarnacci, Nicola Intini e Corrado La Forgia

L’Industria 4.0, che emerge da questo volume, può e deve essere realizzata in Italia all’interno delle piccole e medie imprese attraverso un percorso graduale, nel quale le aziende possano fare investimenti contenuti, finalizzati ad aggiornare i macchinari già in possesso, sviluppare competenze ed esplorare le potenzialità che le nuove tecnologie offrono. Il libro, nato da una ricerca di Federmeccanica, propone una visione evolutiva e non rivoluzionaria, nella consapevolezza che il cambio di paradigma tecnologico impone un cambio di paradigma culturale che muove innanzitutto dalla formazione.

 

Vendere tutto. Jeff Bezos e l’era di Amazon

di Brad Stone

La storia di Amazon e del suo controverso fondatore: Jeff Bezos. AMAZON.COM è nata inviando libri per posta e ha cavalcato la prima ondata dell’isteria dot-com. Ma il suo visionario fondatore Jeff Bezos non si accontentava di essere un libraio alla moda; voleva che Amazon offrisse un assortimento illimitato e una comodità senza pari, a prezzi più bassi di chiunque altro: voleva che diventasse il negozio globale. Per realizzare la sua grandiosa visione, ha sviluppato una cultura aziendale improntata a un’ambizione sfrenata e a segreti mai rivelati. Per la prima volta, il reporter Brad Stone intervista dipendenti ed ex dipendenti di Amazon, i familiari di Bezos, e presenta ai lettori la storia di Amazon, con testimonianze dirette. Scopri tutto sulla piattaforma che ha cambiato per sempre il nostro modo di leggere e di fare shopping!

 

La mucca viola. Farsi notare (e fare fortuna) in un mondo tutto marrone

di Seth Godin

Che cosa hanno imprese internazionali come Apple, Curad, Google, Ikea, Logitech, Starbucks che voi non avete? Perché queste aziende continuano a stupire con il loro successo, mentre le grandi marche di una volta arrancano a fatica? Le P tradizionali come prezzo, promozione, pubblicità, posizionamento e altre che gli uomini di marketing usano non funzionano più. Oggi, all’elenco, c’è da aggiungere un’altra P: quella di Purple Cow, la Mucca Viola. Che non è una funzione di marketing cui ricorrere a prodotto finito. La Mucca Viola è qualcosa di fenomenale, inatteso e assolutamente incredibile che è dentro il prodotto. Seth Godin spiega come mettere una Mucca Viola in tutto ciò che create per arrivare a una soluzione che non passi inosservata.

 

Industria 4.0 – Uomini e macchine nella fabbrica digitale

di Annalisa Magone, Tatiana Mazali (a cura di)

Il mondo delle fabbriche è alla soglia di un cambiamento tanto profondo da essere chiamato “quarta rivoluzione industriale”. Un cambiamento che travolge prodotti, servizi e metodologie produttive, e ha al cuore una rottura tecnologica senza precedenti: la fusione tra mondo reale degli impianti industriali e mondo virtuale della cosiddetta Internet of Things, un sistema integrato di dispositivi intercomunicanti e intelligenti che mette in contatto, attraverso la rete, oggetti, persone e luoghi.

Secondo i teorici di questo paradigma, che è anche un manifesto culturale, in un futuro ormai prossimo la flessibilità dagli impianti sarà tale da personalizzare i prodotti in funzione del singolo cliente. I robot lavoreranno a contatto con l’uomo. Il flusso di lavoro potrà essere riprodotto in modo virtuale.
Con la tecnologia, cambieranno le mansioni e l’istruzione del lavoratore, operaio o tecnico, impiegato o dirigente. «Un “operaio aumentato”, lo chiamano gli autori, che sappia gestire i dati, compiere una pluralità di operazioni, connettersi agli altri.

 

Sei cappelli per pensare. Manuale pratico per ragionare con creatività ed efficacia

di Edward De Bono

De Bono è il massimo esperto e diffusore del pensiero laterale. Ha lavorato con le più grandi aziende del mondo. Se pensate di sapere tutto sul vostro comportamento imprenditoriale, dopo averlo letto cambierete idea.

Quante volte abbiamo partecipato a lunghe riunioni inconcludenti, o ci siamo chiesti come rendere più produttivo il nostro pensiero e quello delle persone con cui ci confrontiamo? Spesso a ostacolarci è la confusione: come un giocoliere che usa troppe palle, in noi si sovrappongono creatività, logica, aspettative ed emozioni che non sappiamo gestire.

Il sistema inventato da Edward de Bono, e già abbracciato da diverse aziende, consente di scomporre il nostro modo di pensare, affrontando un aspetto alla volta. Indossa un cappello alla volta, e ti sarà tutto più chiaro! Provare per credere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *