Skip to main content

LOW COST AUTOMATION

“Low cost automation, letteralmente “automazione a basso costo”, è una tecnologia che genera un certo grado di automazione intorno alle macchine, alle attrezzature, ai metodi ed al personale impiegato, usando principalmente i componenti standard disponibili sul mercato e facendo ricorso alla tecnologia dell’informazione e della microelettronica per aumentare le potenzialità del sistema.

Vantaggi

–  L’investimento richiesto è basso, quindi il rischio implicato è minimo.

–  L’automazione è adattata intorno alle macchine attuali considerando anche il personale operante, quindi i cambiamenti sono graduali, lisci ed economicamente molto redditizi.

–  Nella fase di sviluppo è opportuno che il personale coinvolto nelle attività produttive partecipi alla progettazione del sistema LCA; si avrà così uno sviluppo in parallelo delle abilità supplementari necessarie per le attività di riparazione e di manutenzione.

–  Riduzione del tempo di payback.

–  Lo spirito di squadra viene incoraggiato, perchè può aumentare la soddisfazione professionale e l‘autostima.

–  La riluttanza al lavoro sarà minima poiché fatica e ripetitività vengono eliminate.

–  Le tecnologie utilizzate sono facili e semplici da capire, effettuare ed aggiornare; le perdite saranno minime nel caso dei guasti.

–  I costi della materia prima sono in continuo aumento, ciò rende necessario un utilizzo ottimale dei materiali, meno lavoro in esecuzione (WIP) e meno scarti.

–  I componenti hardware sono flessibili, riutilizzabili e facilmente adattabili ai cambiamenti di prodotto, alle condizioni del mercato, ecc.

Principali applicazioni

–  Industrie manifatturiere (attività: caricamento, alimentazione, lavoro macchina, saldatura, misurazione, assemblaggio ed imballaggio).

–  Industrie chimiche e farmaceutiche.

–  Industrie alimentari.

–  Settore agricolo ed allevamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *