Composta la Task Force di Federmeccanica “Liberare l’ingegno”

  • EventiIndustria 4.0

Mercoledì 21 settembre eravamo a Roma, al convegno organizzato da Federmeccanica, per fare il punto sull’“Industria 4.0 in Italia”.
Nell’occasione è stata presentata la Task Force “Liberare l’ingegno” composta da rappresentanti del mondo Associativo Nazionale e Territoriale, Accademico, Imprenditoriale e della Ricerca, con l’obiettivo prioritario di “accompagnare” le nostre aziende in questo percorso.
 
Da Federmeccanica arriva proprio l’invito a “iniziare in piccolo già da domani ma pensando in grande”: in questo saremo accompagnati da una bella équipe di addetti al settore; si tratta di un team di 27 esperti coordinata da Andrea Pieracciani (Federmeccanica) e composta da: Andrea Bairati (Confindustria), Paolo Bellomia (U.K.T.I.), Luca Beltrametti (Università di Genova), Stefania Brancaccio (Coelmo S.p.A.), Nunzio Calì (Almaviva S.p.A.), Luigi Carrino (CIRA), Giacomo Copani (CNR‐Itia), Marino Crippa (Bosch Rexroth S.p.A.), Sabrina De Santis (Federmeccanica), Sergio Duretti (CSP), Chiara Fanali (Assolombarda), Stefano Franchi (Federmeccanica), Nino Guarnacci (Oracle), Nicola Intini (Aresi S.p.A.), Corrado La Forgia (Bosch VHIT S.p.A.), Alessandro Mantelli (Almaviva S.p.A.), Lorenzo Molinari Tosatti (CNR‐Diitet), Matteo Monetti (Federmeccanica), Simone Montozzi (Oracle), Francesco Mosca (Confindustria Piemonte), Silvia Pagani (Confindustria Lombardia), Luca Persico (Università di Genova), Pierpaolo Pontrandolfo (Politecnico di Bari), Francesco Seghezzi (Adapt), Stefano Serra (Teseo Clemessy), Roberto Zuffada (Siemens).
 
La prima azione svolta dalla task force è rappresentata dal Dossier 4.0: Federmeccanica ha rivolto alcune domande alle imprese associate con l’obiettivo di conoscere lo stato di avanzamento delle imprese metalmeccaniche italiane con riferimento a questo nuovo fenomeno e le attese delle imprese circa le prospettive di breve‐medio periodo.
Lo scopo dell’indagine è in primis quello di individuare i gap da colmare, per poi proporre alle istituzioni italiane ed europee possibili misure a sostegno delle imprese.
 
Per saperne di più sui risultati del dossier, leggi l’articolo: Indagine Federmeccanica: Industria 4.0 in Italia

Lascia un commento