La logistica del tuo e-commerce è efficace? 4 segreti per un’organizzazione efficiente

La logistica del tuo e-commerce è efficace? 4 segreti per un’organizzazione efficiente
  • Consigli di BPRIn Evidenza

Il numero di consumatori online, tra gennaio e ottobre 2020, nel pieno dell’emergenza Covid-19 ha raggiunto 1,3 milioni, a fronte dei 700mila tra gennaio e maggio 2019. Sempre più aziende scelgono di vendere online, spinte dalla pandemia, che ha cambiato per sempre le abitudini dei consumatori.

La frequenza di acquisto sul web è incrementata, negli ultimi 12 mesi, del 79%; risposta derivante da una grande difficoltà nel reperire prodotti presso piccoli centri o paesi. Nonostante questo forte impulso dei consumatori verso gli acquisti online, le aziende in grado di rispondere in maniera efficace alla domanda sono ancora poche. Tra le più comuni problematiche emerse secondo Netcomm vi sono: intralogistica (25%), disponibilità di prodotti (26%) e consegne (18%). Tutti questi sono ambiti “core” di competenza di BPR Group.

 

E-commerce

 

3 problemi da risolvere per gestire un e-commerce in modo efficace

BPR Group, nel tempo, ha espanso il proprio ventaglio di clienti, offrendo servizi anche ad aziende B2C e a settori tra loro eterogenei (alimentare, moda, tessile, legno, ecc.). L’ampio raggio di azione ha permesso ai consulenti di riscontrare, presso i clienti, problemi ricorrenti legati alla gestione delle richieste dei consumatori finali, tra cui:

  • Scarsa organizzazione dell’intra-logistica, dei sistemi di stoccaggio, dell’area del picking e del posto di lavoro;
  • Problemi nella gestione degli stock e della pianificazione;
  • Difficile controllo ed elevati costi di spedizione.

Nel primo caso, molte aziende, che decidono di vendere online i propri prodotti, non dispongono di postazioni adeguate per gli addetti, all’interno delle quali ultimare il prelievo degli oggetti e la preparazione del pacco per le spedizioni. In queste condizioni, l’operatore deve percorrere percorsi molto lunghi, alla ricerca di materiale, senza conoscere il corretto posizionamento dei prodotti. L’aumento dei tempi e dei costi è esponenziale.

Inoltre, ciò che si osserva presso svariate aziende, è la mancanza di sistemi di stoccaggio idonei, con errata distribuzione dei prodotti all’interno del magazzino, dove, ad esempio articoli acquistati di frequente e abbinati insieme sono distanti o posti ad altezze difficili da raggiungere.

Nel secondo caso, invece, numerose organizzazioni riscontrano problemi nello stare al passo con la gestione degli ordini e della pianificazione, sia delle fasi logistiche che di quelle produttive. Le dimensioni degli ordini sono minime e le quantità necessitano di essere gestite in maniera differente rispetto al passato, dove i pregressi quantitativi tipici del B2B erano standard e multipli standard del singolo articolo. In aggiunta, i clienti acquistano online in maniera intermittente e discontinua durante la settimana o all’interno della giornata, provocando un andamento disomogeo, di difficile presidio e, conseguente, presa in carico. Tutto ciò provoca una conseguente difficoltà nella gestione delle commesse.

L’ultimo problema, che spesso si presenta in azienda, è l’errata gestione della merce da spedire. Oggi, con la diffusione dell’e-commerce, emerge un incremento nella circolazione di veicoli di dimensioni ridotte e con un carico molto inferiore. In queste circostanze, una scorretta organizzazione e gestione dei trasporti porta con sé un incremento dei costi a carico del cliente.

Quando le spedizioni incidono molto, si tende a ricaricare il costo finale sull’utente, il quale, sarà portato a scegliere un competitor in grado di offrire soluzioni vantaggiose a prezzi più bassi. Alla luce di questo, le spedizioni non sono più solo una questione logistica, ma sono diventate, in breve tempo, una potentissima leva di marketing, in grado di incidere sulle vendite e sulla fidelizzazione dei clienti.

 

e-commerce

 

4 segreti per rispondere alle esigenze dei clienti ai tempi del Covid-19

In tempi di Covid-19, le imprese si pongono come obiettivo quello di soddisfare le esigenze dei clienti, nonostante le condizioni di mercato mutate. Per far fronte a questa necessità, esse devono saper rispondere al bisogno impellente del cliente di “avere tutto subito”. Cosa fare, quindi, per garantire la soddisfazione dei clienti contenendo i costi operativi legati alle attività logistiche?

1.     Riorganizzazione del processo di picking

Al fine di ottenere una buona performance all’interno dell’attività di picking, una soluzione “low cost” riguarda la riduzione dei tempi di percorrenza e dei cicli di sollevamento dei carrellisti, attraverso la revisione delle logiche di ubicazione a magazzino. D’altra parte, un’azione più mirata, che può essere introdotta a seguito di un confronto con il team di BPR Group, riguarda, ad esempio, il miglioramento del layout di magazzino, con l’intento di eliminare i vincoli strutturali che limitano l’attività di picking. Un’ulteriore opzione da valutare concerne i mezzi di picking, dove è possibile applicare soluzioni alternative a quelle tradizionali.

2.     Razionlizzazione delle postazioni di lavoro/magazzino

È molto importante applicare le logiche “Lean” anche nelle postazioni dedicate all’evasione degli ordini online. Per perseguire tale obiettivo, il team di BPR Group, può essere un ottimo alleato al fine di attuare l’analisi T&M e insieme l’applicazione del metodo 5S. Quest’ultima metodologia, all’interno della postazione, è fondamentale per facilitare l’operatività dell’addetto e ridurre al massimo le attività a non valor aggiunto. Un’attenta analisi del metodo di lavoro, mediante l’organizzazione della postazione e l’introduzione di attrezzature o dispositivi, può garantire saving importanti sul tempo ciclo, facilitando la preparazione e il confezionamento dei colli da spedire.

3.     Gestione degli ordini e pianificazione delle scorte

BPR Group, grazie al suo team di esperti, è in grado di affiancare il cliente nei complessi processi di gestione della domanda. Il S&OP (Sales and Operation Planning) è lo strumento che opera tramite:

  • Analisi degli ordini, delle caratteristiche dei prodotti e dei clienti;
  • Definizione delle previsioni di vendita per i segmenti prodotto-cliente nel tempo;
  • Definizione del piano della domanda, del budget delle vendite e dei piani di fornitura;
  • Dimensionamento delle scorte di prodotto finito o semi-lavorato.

Tenendo presente che gli ordini online hanno cadenze e regolarità differenti rispetto a quelle dei clienti B2B, è strategico ottimizzare il processo di pianificazione. A tal proposito, BPR Group, offre corsi “tailor-made” utili ad acquisire le competenze per gestire internamente gli ordini nel più efficace dei modi. Inoltre, al fine di garantire un’ottimale evasione delle richieste online è importante condurre una mappatura del flusso delle informazioni (documentali, digitali e verbali) legate ai diversi soggetti coinvolti per raggiungere un’elevata tempestività nella soddisfazione del cliente.

4.     Gestione efficace dei trasporti

Se nel passato il trasporto più comune erano automezzi, carichi di merce da consegnare, oggi, con la diffusione dell’e-commerce, si assiste ad un incremento nella circolazione di mezzi di più piccole dimensioni, non a pieno carico. In virtù di ciò, risulta indispensabile ripensare le logiche di trasporto, tenendo conto che la logistica distribuitiva è un fattore chiave per rispondere alle esigenze di un mercato che “vuole tutto subito”. Le quantità ridotte e le frequenze incrementali necessitano di un’efficace sistema di controllo dei costi di trasporto e valide competenze nella scelta delle soluzioni (tipologia del mezzo, insourcing/outsourcing del servizio, logiche di tariffazione, ecc.) economiche e performanti.

 

BPR Group, negli ultimi mesi, ha realizzato interventi presso le aziende clienti coprendo svariate tematiche tecnico-organizzative all’interno del mondo e-commerce. L’apporto del team consulenziale ha permesso una riduzione degli sprechi a fronte di elevati livelli di servizio richiesti.

 

Stai investendo in e-commerce e non sai come ottimizzare i processi logistico-produttivi? I nostri esperti sono disponibili per fissare un appuntamento presso la tua organizzazione e vagliare le soluzioni possibili insieme a te. Contatta la nostra segreteria: 037656338 • [email protected]

 


 

Desideri approfondire l’argomento?
Ti consigliamo la lettura degli articoli:

 

Lascia un commento